campionesse donne in voga|vogainrosa

Da Maria a Teresina: le donne e la voga veneta

Già a partire dal V secolo quando iniziarono a svilupparsi i primi insediamenti in laguna, si fa risalire la nascita della voga veneta che, come forse pochi altri esempi al mondo, si lega alla storia veneta e veneziana. Notamente le aree paludose della laguna vennero via via popolandosi per sfuggire la morsa dei barbari, lì dove prima forse solo transitavano pescatori.

La voga veneta per vivere ed abitare la laguna di Venezia

E’ così che,  di pari passo con il sorgere e il prosperare di Venezia, nasce, si affina e si perfeziona la voga veneta. Da principio dunque,  senza fama e senza gloria,  la voga diventa tanto per gli uomini quanto per le donne una condizione necessaria per vivere ed abitare la laguna di Venezia.

Da Maria Boscola a Teresina Boscolo, le donne e la voga veneta

Sono d’altra parte della fine del ‘700 le imprese di Maria Boscola da Marina di Chioggia da tutti riconosciuta come la capostipite della voga femminile. Porta il suo nome l’associazione culturale che nasce e si dedica proprio alla promozione della voga  femminile e che in questo blog cerca di raccontare una quotidianità e uno stile di vita sportivo, una passione che a vari livelli ancora esiste e persiste a Venezia.

Wettruderin Maria Boscola / Gem.1784 - Boat Racer Maria Boscola / Paint./ 1784 - Maria Boscola/Rameuse/Venise/Peint. 1784Di Maria Boscola si conoscono le vittorie come regatante  nel 1740 poi nel 1764 e 1767 e ora come allora i colori delle bandiere  sono gli stessi, a testimonianza di questo ci rimane un ritratto conservato al Museo Correr. Maria ha gareggiato anche nell’ultima regata a cui le donne hanno partecipato nel 1784 prima che sulla Serenissima calasse il sipario.

Il progetto Donne in Voga

La storia del progetto Donne in Voga nasce proprio da questo sottile filo storico che rende onore alle donne che nel corso della storia della città e di questa disciplina si sono avvicendate.  Per recuperare questa memoria storica e coglierne le costanti, per valorizzare ciò che è stato e serbarne memoria e per offrire a chi verrà un bagaglio di conoscenza che mai come per la voga è necessario per progredire nella tecnica, abbiamo cercato, incontrato e intervistato 15 regatanti, campionesse della regata storica dal 1953 ad oggi.

E come la sua ava, anche Teresina Boscolo ha dovuto interrompere la sua esperienza come regatante, siamo nel 1954 e le donne che vogano e gareggiano subiscono uno stop forzato che durerà fino al 1977.

E crecando di scoprire il perchè di questo gesto è iniziata la nostra avventura con Donne in Voga.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *