regata di mestre 2014|vogainrosa

Regata di Mestre, aria di stagione remiera

Arriva aprile, le giornate si allungano, luce fino a tardi il pomeriggio, un allenamento in più, e se piove garze e vinavil per rifare le fascette ai remi e olio paglierino sulle forcole,  poi si radunano le pennole vecchie in un sacchettino perché sono le migliori per fissare la forcola il giorno delle selezioni, e quando ci domandiamo : da dove arriva il vento oggi?

Aria di stagione Remiera

Che sia garbin, bora o scirocco sappiamo che si tratta di aria di stagione Remiera!

La REGATA DI MESTRE 2014 è  la prima regata comunale a più remi femminile (donne su gondole a 4)

A Venezia e sulle isole sono molti anni che tira quest’aria frizzante, i cittadini lagunari infatti,  gli uomini quanto le donne,  da sempre con il remo in mano, sono grandi appassionati di voga tanto che nell’autunno del 1976,  Benito Vignotto fu costretto a presentarsi in comune per far presente che le donne lo “tormentavano” non lo lasciavano più dormire , lo fermavano per strada,  volevano vogare e fare anche loro “La Regata”, oggi sono passati quasi 40 anni dal reinserimento della regata storica donne e il prossimo 10 maggio si disputerà la prima regata Comunale a più remi femminile, prima regata di una stagione che si preannuncia combattutissima

CAMPIONESSE O NO ISCRIVETEVI ALLA REGATA!!

In questa prima ampliata edizione le donne vogheranno la muta “vecia” di gondole, non ancora restaurate ma più leggere e con i pagioli fissi, mentre il percorso ipotizzato, ancora da ufficializzare, prevederebbe partenza “volante” dalle acque antistanti a Sant’Alvise e arrivo a San Giuliano.

Invariato invece il percorso delle caroline degli uomini per le quali è prevista partenza al cordino dal faro di Murano.

Novità per l’accesso al ruolo, per entrambe le categorie( gondole e carline), saranno ammessi alla regata i 9 equipaggi con il miglior punteggio barca( più basso) calcolato sommando i punti dei sigoli Regatanti

Le iscrizioni alla regata sono aperte dal 28 al 30 aprile si può inviare un fax o una mail all’ufficio regate

La partecipazione a questa regata vista la mancanza di selezioni non comporta in oltre l’acquisizione del titolo di campionessa, fattore importante per l’ammissione alle regate sociali. Per le atlete che volessero partecipare,  anche con punteggi apparentemente sfavoriti si consiglia di formare comunque gli equipaggi e iscriversi, qualora fossero iscritte in molte, il dato potrebbe evidenziare la necessità di istituire le selezioni in futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *