regata della sensa|vogainrosa

Regata della Sensa

Domenica 1 giugno è il giorno della Sensa, la celebre festa che ricorda lo sposalizio di Venezia con il mare. Da sempre questa festa della città significa anche regata.

IL PERSCORSO SU ACQUE AGITATE

La Regata, oltre alle gondole a 4 remi degli uomini, dall’anno scorso vede la partecipazione delle donne su mascarete e da quest’anno anche i pupparini degli under 25. Percorso sarà difficile perché in acque molto agitate, con partenza in Bacino San Marco e arrivo al Lido, costeggiando la Riviera San Nicolò.

Nessun pronostico per questa regata, perché la difficoltà delle onde mette a dura prova tutte le imbarcazioni, quindi oltre alla classiche componenti di forza, astuzia e stile, ci sarà l’importante aspetto dell’equilibrio e dell’assetto della barca. Possiamo comunque dire che la prima edizione 2014 per le donne  era stata vinta da Luisella Schiavon e Giorgia Ragazzi, che anche quest’anno si presentano in gara dopo aver fatto un ottimo tempo in selezione.

Alle 16.45 partiranno i giovani under 25, seguiti dalle donne alle 17.00 e dagli uomini alle 17.45. Le premiazioni si svolgeranno al termine dell’ultima regata davanti al podio allestito a San Nicolò.

Aspettando la regata diteci la vostra! La difficoltà delle onde metterà davvero a dura prova  le imbarcazioni? Secondo quale sarà la giusta strategia di vogata per spuntare questo fattore di disturbo?

Questi i ruoli delle donne su “mascarete a due remi”

  • Bianco: Silvia Scaramuzza , Anna Mao ;
  • Canarin: Francesca Costantini , Angelica Villegas Alban;
  • Viola: Luigina Davanzo ,Elisabetta Nordio;
  • Celeste: Veronica Dei Rossi , Maria Memo;
  • Rosso: Magda Tagliapietra , Erika Zane;
  • Verde:  Giulia Tagliapietra, Chiara Curto
  • Arancio: Sabrina Soleni, Rossanna Nardo;
  • Rosa: Valentina Tosi, Debora Scarpa;
  • Marron: Luisella Schiavon , Giorgia Ragazzi;
  • Riserva: Margherita Favaretto, Vally Zanella

Grazie a Giulia Stonecutter per averci aiutato nella redazione di questo articolo. Se volete partecipare come redattori del blog scrivete qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *