Murano 2016: La principessa trionfa ancora ma spuntano due eredi al trono

Alla regata su pupparini ad un remo, Luisella Schiavon vince di classe, ma a sorpresa da dietro emergono Elena Costantini e Magda Tagliapietra, giovanissime del “vivaio buraneo”.

 

Una regata da anni dominata da Luisella Schiavon:

La regata di murano edizione 2016 ha visto trionfare per la 15 volta Luisella Schiavon record assoluto per le regate femminili! come ha sottolineato Paolo Levorato all’arrivo, in questa gara Luisella  si dimostra ancora una volta “principessa” nello stile oltre che regina del remo di fatto per le 5 vittorie consecutive conquistate in storica.

murano 2016

L’attacco di Elisa Costantini:

Luisella è Muranese, esperta nella tecnica a un remo e in casa vince inesorabilmente staccando le avversarie. Ma quest’anno la regata è stata più combattuta del solito…l’arancio della giovane “buranea” Elisa Costantini ha infatti appaiato e superato per alcuni minuti il bianco di Luisella,  un momento che ha emozionato gli spettatori e scatenato il tifo da ambo le parti. Erano anni che non si vedeva uno spettacolo simile e che nessuna avversaria riusciva neppure ad avvicinarsi alla poppe del pupparino di Luisella, che per altro scegliendo l’acqua migliore, ha riconquistato con classe la prima posizione.

Secondo posto prestigioso per la giovane Magda Tagliapietra:

Una bellissima regata quella di Elisa Costantini, dopo la partenza veloce e la lotta per insidiare la prima posizione, resta troppo fuori con l’acqua sbagliata e arriverà al traguardo solo terza . Seconda è invece Magda Tagliapietra, quella ad un remo è per lei la prima regata della stagione 2016, una buona partenza per poi rimanere vicina alle prime due imbarcazioni per tutta la regata. Riesce a scegliere l’acqua migliore e alla fine passa  l’arancio, la vedremo anche in selezione con la compagna Erika Zane per le eliminatorie della regata di Pellestrina. Le tre prime imbarcazioni conducono una regata a parte e staccano di diverse bricole la quarta classificata Luigina Davanzo, che dopo una partenza in sordina rimonta e quando dopo il giro del paolo si trova senza imbarcazioni in fianco, trova una vogata più sciolta e mantiene la posizione senza problemi, lasciando indietro il celeste di Cristina Montin e le altre imbarcazioni che arrivano spente con grandi distacchi una dall’altra. In coda alla regata Il canarin di Nardo disturba il rosa Elena Almansi e viene squalificato per aver danneggiato la compagna di mascareta, che rimasta tra le onde dei barchini al seguito della regata arriverà all’arrivo ultima con distacco.

Questa la classifica finale:

  1. Luisella Schiavon

  2. Magda Tagliapietra

  3. Elisa Costantini

  4. Luigina Davanzo

  5. Cristina Montin

  6. Francesca costantini

  7. MaryJane Caporal

  8. Elena Almansi

squalificata: Rossana Nardo

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *